Per avere finalmente una pancia piatta e un fisico asciutto, ci sono diversi consigli che puoi mettere in atto, anche all’ultimo momento. Secondo i maggiori esperti, ti bastano esercizio mirati e una dieta studiata per tornare subito in forma. Siamo perciò andati alla ricerca dei migliori esercizi e prodotti per dimagrire che aiutano a stare in forma

Non solo dieta

Abbiamo sentito moltissime persone che nonostante mangino sano, non riescono a prendere molto peso. La dieta è un fattore importantissimo per avere un fisico snello, ma purtroppo va detto che non è sufficiente. L’esercizio fisico è il metodo migliore per bruciare le riserve di grasso. Fare attenzione alla dieta aiuta a non crearne di nuove ma per abbassare il peso è necessario attaccare le zone adipose, che si concentrano soprattutto sui fianchi, pancia, cosce e glutei. Il miglioramento del fisico va di pari passo con la perdita di peso. Fare attività fisica è importante sempre ma in particolare quando si è in dieta. Il primo passo è di sicuro un menù studiato da un nutrizionista affinché ci siano tutti i nutrienti per il benessere del corpo, seguito poi dall’esercizio fisico.

L’attività migliore per avere risultati a casa

Un grande dibattito che imperversa un po’ dappertutto è: meglio l’attività aerobica o anaerobica per rendere più peso? Quando si struttura una dieta e il relativo esercizio fisico si deve prevedere un esercizio aerobico che ha il vantaggio di conservare il buon stato di salute dell’intero sistema cardio circolatorio. Per tale ragione, si deve sempre includere un’attività di almeno 30 – 40 minuti di intensità medio bassa come può esser la corsa, la camminata, il nuoto oppure la biciletta. Per bruciare i grassi, invece, l’attività che risulta essere migliore è quella anaerobica. L’intensità di tali allenamenti è alta e i risultati sono più veloci. Per un effetto snellente totale, meglio combinare i due allenamenti: un giorno uno e quello dopo l’altro oppure alternarli all’interno della stessa sessione di allenamento.

Cosa fare in palestra per avere una perdita di peso

Non solo l’attività aerobica e anaerobica a casa, ma si può lavorare anche in palestra per ottenere i giusti risultati. La questione spesso è: meglio crunch o plank. Gli esperti ci tengono a precisare che i muscoli che migliorano la tensione sono quelli più profondi, detti anche “core”. Per poter esser allenati questi muscoli profondi hanno necessità di lavorare contro la forza di gravità. I famosi crunch che costringevano a stare a terra e ad alzare solo la parte della testa per muovere gli addominali non sono infatti così efficaci. Tutti concordano nel dire che anche con 100 crunch al giorno, la pancia non si appiattisce. I muscoli profondi non vengono attivati da questo allenamento, per tanto in palestra è preferibile un allenamento di tipo plank. Il plaking prevede di stare in una certa posizione per circa 15 – 20 secondi a ripetizione. Tali posizioni mettono in tensione l’intera muscolatura, facendo lavorare anche i muscoli più profondi, potendo avere finalmente la famosa tartaruga addominale a cui tutti ambiscono.