Quando bisogna scegliere un’antenna per la propria TV, si deve mostrare un’estrema attenzione, visto che l’antenna serve proprio per permettervi di far funzionare in maniera corretta la vostra televisione.

Volete sapere quale antenna TV scegliere? Prima di tutto bisogna rivolgersi al settore vendita materiale elettrico, dove troverete un’ampia gamma di antenne utile per scegliere quella più adeguata alle vostre esigenze.

Ecco le tipologie di antenna TV e come scegliere quella più giusta.

I vari generi di antenne TV

Sul mercato potete trovare diversi tipi di antenne per la televisione, che vanno a differenziarsi tra i loro in base alle caratteristiche di ognuna.

1) Le antenne a banda larga sono quelle con la ricezione migliore, in quanto è superiore rispetto alle altre.

2) Le antenne a pannello dispongono dell’avanti-dietro che gli consente di poter contare su una ricezione perfetta. Anche per quelle fonti maggiormente distanti.

3) Le antenne direttive sono state ideate prettamente per ricevere su una precisa zona.

4) Le antenne logaritmiche sono costituite da un paio di antenne con banda larga. Questo tipo spesso è scelto perché ha un segnale superiore e migliore, rispetto ad esempio alle antenne di genere centralizzato. Inoltre permettono di ottenere un vantaggio su tutta la gamma delle frequenze.

Antenna TV da interno e da esterno

Le antenne da interno sono quelle preamplificate e sono molto più efficaci, se paragonate a quelle esistenti in passato. In più il segnale del digitale terrestre è molto più potente, rispetto a quello analogico.

Le antenne per esterno, con il digitale terrestre e col sopraggiungere della tecnologia DVB-T2, hanno avuto una vera e propria rivoluzione. Per questo tipo di antenna, è importante controllare se è LTE free. Ciò per evitare sgradevoli interferenze sui canali UHF.

Come scegliere l’antenna della TV

Per scegliere l’antenna giusta per voi, l’aspetto principale da appurare riguarda la distanza del ripetitore. Così da potersi poi regolare su quale antenna propendere, tra i tipi disponibili nel settore commerciale.

Un’altra caratteristica da considerare è quella collegata alle bande di frequenza. Tenente presente che il segnale televisivo trasmette su diverse frequenze. Quindi un’antenna in grado di catturare più frequenze, consente di poter usufruire di un segnale eccellente.

Esistono dei modelli di antenne che hanno come lato positivo quello di occupare poco spazio. Queste hanno modo di ricevere la doppia frequenza, ovvero quella VHF-UHF. Però è fondamentale considerare che il loro buon funzionamento dipende dalla vicinanza del trasmettitore.

Quando si deve fare la scelta dell’antenna televisiva, è essenziale optare per modelli di alta qualità e che seguono le normative in vigore. Inoltre devono disporre di un cavo da esterno costituito da una guaina realizzata in polietilene. Ulteriori caratteristiche che devono essere presenti in una buona antenna TV sono la schermatura interna e la sezione che deve risultare di almeno 6 o 7 millimetri.

Il segnale è alquanto debole? In tal caso si può risolvere acquistando un amplificatore. Alternativamente si può scegliere un’antenna munita di amplificatore che, dunque, deve essere incluso già internamente alla confezione.